novembre

36° Festa Paesana di Ambiente e Caccia

dall'8 al 13 novembre 2017

Granarolo Faentino - Faenza (RA)

  • 340 7247195

  • Piazza Martiri di Felisio, 7 48018 Granarolo RA

A Granarolo Faentino, nel mezzo dell’estate di San Martino, torna puntuale la “Festa Paesana di Am­biente e di Caccia”.
Giunta alla 36a edizione anche quest’ autunno si ri­pete la straordinaria mobilitazione delle centinaia di persone impegnate volontariamente nell’allestimento degli stand, nella realizzazione di mostre e spettaco­li, ma soprattutto nell’appassionata profusione della loro esperienza in cucina.
La manifestazione, organizzata dall’Associazione Sta­rinsieme, si svolgerà nella grande struttura riscaldata allestita in Piazza Martiri di Felisio nella zona degli im­pianti sportivi, vicino alle scuole medie. L’Associazione non ha scopo di lucro e destina i proventi, realizzati con le varie attività, in favore di iniziative benefiche, alle Scuole del quartiere, ai gruppi sportivi giovanili e a diverse manifestazioni culturali e non. In particolar modo con questa festa si punta a valorizzare la ric­chezza umana e culturale della comunità e a promuo­vere il rispetto per le tradizioni popolari.
Come di consueto il protagonista della festa è il cinghia­le “alla Granalorese”, ovvero cotto nell’ampio spiedo realizzato fin dalla prima edizione dalla ditta ORI.
Dall'8 al 13 Novembre il paese si riempirà ancora una volta degli aromi stuzzicanti del cinghiale, dei tortelloni, dei garganelli e delle tagliatelle al ragù di cinghiale, le­pre e funghi, del somarino con la polenta oltre che dei dolci tipici, tra i quali il “migliaccio”.
L’appuntamento “goloso” si ripropone, come oramai da tradizione, anche al Ristorantino “del Buongustaio” (presso il circolo ANSPI tutte le sere dal venerdì al lune­dì) dove vengono proposti spaghetti alla chitarra fatti a mano e bruschette, e al Ristorantino “Romagnolo” (presso il circolo ARCI venerdì, sabato e domenica sera, domenica a pranzo dalle 12 alle 14), dove si potranno gustare le specialità tradizionali romagnole.
Sul fronte culturale verranno proposti incontri, espo­sizioni artistiche, artigianali e della cultura locale. Le serate saranno allietate dalla musica popolare e tradi­zionale romagnola.
L’organizzazione, rivolgendo un grazie a tutti coloro che con passione ed impegno collaborano alla realizzazione della Festa, agli operatori economici locali e all’ammini­strazione Comunale, invita tutti a partecipare a questo oramai tradizionale appuntamento autunnale.
Come arrivare
Informazioni
Immagini

Immagini di repertorio