giugno

Limprovvisa

dal 9 al 12 giugno 2005

Cotignola (RA)

Giunta ormai alla quinta edizione, quest’anno Limprovvisa sarà un festival tutto nuovo.
Dopo aver ospitato, nelle edizioni precedenti, compagnie provenienti da tutta Europa, oltre a Dario Fo nell’edizione 2002, questa edizione darà la possibilità al pubblico di assistere a spettacoli del teatro italiano dei giorni nostri.
Il palcoscenico di Via Cairoli sarà dedicato alla Commedia dell’Arte, con la presenza della compagnia Narrattak di Colonia in Germania e della nuova produzione di Teatrovivo.
Il Palcoscenico di Piazza Vittorio Emanuele, La piazza centrale, ospiterà in apertura di festival, giovedì 9 giugno 2005, lo spettacolo da titolo: “Il Silenzio Anatomico” di Raffaello Baldini con Ivano Marescotti. Nei giorni successivi si potrà assistere ad uno spettacolo di Opera Lirica, che eccezionalmente sarà rappresentato all’aperto ad ingresso gratuito. Infine nei restanti due giorni spazio ai più grandi interpreti del teatro di narrazione italiano (Ascanio Celestini e Laura Curino).
Come sempre, in prima serata ci sarà uno spettacolo di teatro di Burattini della Compagnia Teatro del Drago, per la felicità dei più piccoli. Il giardino di Casa Varoli, ospiterà compagnie provenienti dal mondo del sociale, come il Centro di Attività Espressive DSM-Ravenna e UO-Lugo ed ArtCreative Milano-Londra.
Infine in Parco Bachettoni vedremo esibirsi ragazzi delle scuole media, di tutta Italia, con spettacoli realizzati appositamente per questa manifestazione. Si ricorda la presenza di mostre d’arte, mercatino di artigianato-artistico e stand gastronomici.
Musicisti itineranti accompagneranno il pubblico per le vie della Città.
Scenografie surreali accoglieranno il pubblico in un luogo magico dedicato allo spettacolo e alla cultura, più precisamente al teatro, la più grande espressione democratica della storia dell’uomo.
Siete tutti invitati a Cotignola che in quei giorni si trasformerà in Città-Teatro e Capitale della Commedia dell’Arte, la tradizione più importante del teatro italiano e occidentale, forma di teatro rinascimentale che diede vita al teatro professionale, all’Opera Lirica e che per prima portò la donna in scena.
Informazioni