ottobre

51° Sagra del Vino Tipico Romagnolo

dal 3 al 6 ottobre

Cotignola (RA)

Buon compleanno! 
Si perché quest’anno l’Associazione Pro Loco di Cotignola festeggia i cinquantanni e ha deciso di festeggiare questo importante traguardo proprio durante la 51° Sagra del vino tipico Romagnolo. 
Sarà la piazza e la gente di Cotignola la vera protagonista di questo grande evento con mostre, spettacoli e intrattenimenti dedicati alle attività dell’associazione, e con i volontari al centro dell’attenzione perché sono loro il vero motore di questa meravigliosa macchina che è la Pro Loco di Cotignola. 
Venite ad “assaggiare” l’atmosfera di festa del periodo della vendemmia, del duro lavoro nei campi, l’allegria della pigiatura nei tini, vi sembrerà davvero di essere tornati indietro. Vi invitiamo a partecipare alla Sagra per ricordare o per capire come si viveva una volta. 
Salutiamo insieme l’estate e brindiamo a lei con un buon bicchiere di vino!

La sagra raggiunge il culmine la prima domenica di ottobre e prende il via dalla serata di giovedì. 
A far da cornice alla festa saranno le piazze e le vie del centro storico che ospiteranno stand, chioschi, mostre artistiche e di artigianato, giochi popolari.
Per le tre serate sono previsti spettacoli musicali, mentre la domenica pomeriggio c’è la grande animazione degli artisti di strada, il mercatino e la mostatura in piazza eseguita alla vecchia maniera da belle ragazze che pigiano i grappoli a piedi nudi. 
Lo stand gastronomico “La Ca’ di Met” rappresenta il principale punto di degustazione ed è aperto tutte le sere e per tutta la domenica. Fra le specialità alla carta spiccano invitanti, la polenta, orecchioni burro e salvia, cappelletti al ragù, rigorosamente fatti a mano e registrati dall’Accademia Italiana della Cucina, la grigliata di carne con braciole di castrato, pancetta di maiale, salsiccia e salame fresco, stufato di pecora con patate; bruschette, piadina e pizza fritta, nonché dolci romagnoli realizzati con mosto d’uva come i “sabadoni” (farina, mosto d’uva bianca, castagne secche cotte, fagioli lessati, scorza di limone) e dei “sugali” (mosto bollito, anice, buccia di limone e mela cotogna). 
Il tutto annaffiato da ottimo vino, venite voi stessi a giudicare!!
Come arrivare
Informazioni