agosto

San Marino Etnofestival

Dal 10 al 14 agosto 2013

San Marino - Rep. San Marino (RSM)

 La prima domanda è: perché un festival di musica popolare a San Marino? La risposta scaturisce immediata: perché non c’è cornice adatta quanto l’“antica terra della libertà” al ventaglio multicolore dei suoni più legati all’essenza ancestrale dell’uomo e al suo confronto con il paesaggio, il clima e soprattutto con gli altri uomini.
Le successive risposte poi dipendono dalla predisposizione d’animo con cui ognuno si pone di fronte alla musica. Comunque, sia che si desideri essere appagati da una ricerca espressiva oppure si prediliga una sollecitazione al ballo, sia che si voglia ritrovare stimoli che poggiano nella memoria oppure lasciarsi trasportare dalle sensazioni del momento, i numerosi artisti che si sono succeduti nelle scorse quindici e che quest’anno illustreranno la 16esima edizione dell’Etnofestival hanno saputo e sapranno rispondere in maniera esauriente alle inclinazioni di ogni spettatore.
Parliamo di personaggi di calibro internazionale, tutti in grado di esplorare ai massimi livelli le musiche e i canti delle loro terre secondo il taglio cosiddetto “world”, ovvero di attualizzazione non filologica né strettamente etnica della musica di derivazione popolare. Ne scaturisce un sound che combina passato e presente, strumenti della tradizione con quelli elettrici ed elettronici, combinazioni di stili che immergono in antiche atmosfere senza farci estraniare dall’oggi, anzi.
Sono infine diverse edizioni che l’Etnofestival volge la sua attenzione sui “ritmi del mondo”, con una lettura che vede le scansioni e il battere intesi come linguaggio universale che sa oltrepassare i confini del tempo e dello spazio, riproponendo i suoni, ma anche i colori, le storie e i costumi, la vita e le tradizioni delle più disparate parti del mondo. Che fanno ballare ma anche pensare, che coinvolgono “a pelle” ma anche – se si può dire - “a cuore”.
 
Raffaello Carabini e Maurizio Martinotti
 
 
 
Come arrivare
Informazioni