settembre

Mostra Micologica del Titano

Terza decade di settembre 2012

Borgo Maggiore - Rep. San Marino (RSM)

  • Logge del Mercato , Borgo Maggiore San Marino

 L’Associazione Micologica Sammarinese, punto di riferimento per la difesa dell’ambiente sul territorio di San Marino, ogni anno, nell’ultimo fine settimana di Settembre, allestisce sotto le Logge del Mercato del Castello di Borgo Maggiore la “Mostra Micologica del Titano”, un’esposizione di funghi (macro-miceti) reperiti sia sul territorio della Repubblica di San Marino, sia provenienti da alcune Regioni italiane.
Nata nel 1990 nell’ambito di una manifestazione chiamata “Festa del Sottobosco”, oggi soppressa per motivi tecnici, la Mostra Micologica del Titano è arricchita da una esposizione di Erbe Officinali coltivate in vaso, da un’esposizione di piantine Bonsai e da interessanti “ricostruzioni ambientali” ad opera dell’Ufficio Gestione Risorse Ambientali ed Agricole.
Per solennizzare la manifestazione, che gode del Patrocinio della locale Giunta di Castello e di alcune Segreterie di Stato, ogni anno l’Amministrazione Postale sammarinese predispone un “Annullo Speciale Figurato” che va ad arricchire le collezioni dei numerosi appassionati di marcofilia. Le cartoline specifiche, eseguite su bozzetto di affermati artisti, sono reperibili nei giorni della Mostra esclusivamente presso l’Associazione Micologica Sammarinese. L’organizzazione cura anche la vendita di testi di micologia, gadget e libri che trattano disparati argomenti di natura ambientale.
I funghi, che i numerosi raccoglitori fanno pervenire all’organizzazione della Mostra Micologica del Titano, sono esaminati da un’apposita Giuria che, al termine della Mostra, assegna un premio speciale per il cercatore più attivo, un premio per chi ha fornito il fungo più grosso e uno per chi ha fornito quello più raro. Il record per il “fungo più grosso” è detenuto da un esemplare di Calvatia gigantea (Batsch) Lloyd, del peso di Kg. 16,800, esposto nel 1992.
Durante i due giorni della Mostra funziona un “punto di ristoro” dove è possibile assaggiare crostini a base di funghi, oltre alla tradizionale piadina romagnola con prosciutto, formaggio o salsiccia.
Sono pure presenti alcuni rivenditori di funghi porcini, tartufi ed altri prodotti tipici.
Come arrivare
Informazioni